Loacker

 

 

BRAND STRATEGY / BRAND IDENTITY
NAMING AND WRITING / PACKAGING

Certe sfide ti portano più in alto di altre.

 

LA RICHIESTA DI LOACKER: UNIFICARE E DIFFERENZIARE.

 

Le montagne ispirano sempre grandi avventure. Prendiamo Loacker: un’azienda di famiglia costruita a 1000 mt di altezza dove l’acqua e l’aria sono più pure, una scelta scomoda per la logistica ma perfetta per la qualità dei suoi wafer e specialità al cioccolato. Un brand storico con oltre 200 referenze in cima al gradimento dei consumatori di tutto il mondo e un packaging molto riconoscibile, che in 30 anni era stato sottoposto solamente a piccoli ritocchi.
Per noi di Spider un compito altissimo: rebranding, nuovo packaging system design e nuovo format di comunicazione. Un’impresa durata tre anni, una lunga scalata che ci ha portati virtualmente in cima allo Sciliar che Loacker contempla ogni giorno dalle sue finestre.

Loacker

 

 

BRAND STRATEGY / BRAND IDENTITY
NAMING AND WRITING / PACKAGING

Certe sfide ti portano più in alto di altre.

 

LA RICHIESTA DI LOACKER: UNIFICARE E DIFFERENZIARE.

Prima della salita,
siamo scesi in profondità.

 

IL METODO SPIDER: DOMANDE, RICERCHE, ANALISI.

 

Siamo fatti così: andiamo a fondo di ogni brief, ci immergiamo nelle esigenze del cliente, ci poniamo domande prima di accendere il pc. Anche stavolta abbiamo fatto interviste non ufficiali, cercato dati di mercato e incrociato i risultati.
Abbiamo analizzato tutte le referenze: le forme dei pack e dei loro prodotti, i loro posizionamenti.
Abbiamo realizzato mappe: concettuali, di brand architecture e dei competitor. Abbiamo studiato le differenze di gusto, di dimensione e di strato. Abbiamo assaggiato i prodotti e li abbiamo fatti assaggiare. Ogni volta è così: veniamo conquistati dalla montagna che dobbiamo conquistare.

Prima della salita,
siamo scesi in profondità.

 

IL METODO SPIDER: DOMANDE, RICERCHE, ANALISI.

Una continua spinta verso l’alto.

 

UNITÀ DEL BRAND E DIVERSITÀ DI PRODOTTO.

 

Questa la sfida: trovare il giusto equilibro tra l’integrazione verticale del brand “Loacker” e la differenziazione orizzontale delle varie linee di prodotto. Il nostro lavoro preliminare, sviluppato in un dialogo costante con l’azienda, ci ha consentito di individuare alcune strade molto mirate, basate su differenti approcci strategici e declinate su referenze rappresentative.
Le proposte ritenute più efficaci sono state portate in test con 5 prodotti simbolo e verificate con l’ausilio delle neuroscienze, misurando ad esempio l’attenzionalità dello sguardo sulle aree degli scaffali, sui prodotti e sulle zone del pack. Successivamente siamo approdati a un market test sul pdv, fino a giungere alla scelta finale, quella che oggi si può vedere su tutti gli scaffali della GDO.
I test e le analisi sono stati sviluppati da Brainsigns e Dialogica.

Una continua spinta verso l’alto.

 

UNITÀ DEL BRAND E DIVERSITÀ DI PRODOTTO.

La vista finale dopo la salita.

 

THE HERITAGE SHIELD.

 

Il risultato è ben visibile: l’immagine del monte Sciliar è ora incorporata all’interno del nuovo logo a forma di stemma, che rappresenta in modo unico l’identità del brand e ne sintetizza i valori fondamentali. L’Heritage Shield si ispira infatti allo stemma storico Loacker e comunica l’essenza della marca: famiglia, origine e natura, grazie anche al profilo inconfondibile del monte altoatesino che continua a distinguere Loacker.
Una scelta di direzione che ha chiarito il sentiero da percorrere: one brand, a lot of experiences.

La vista finale dopo la salita.

 

THE HERITAGE SHIELD.

DNA COMUNE E UNICITÀ DI OGNI PRODOTTO.

 

Se da una parte con l’Heritage Shield abbiamo messo in risalto l’identità e la riconoscibilità della marca in continuità con il passato, dall’altra parte abbiamo valorizzato le diverse linee di prodotto e le singole referenze. Abbiamo descritto ogni gusto e famiglia di prodotto, sottolineato la ricetta e la qualità degli ingredienti, messo in evidenza l’immagine di prodotto in modo da trasmettere la sua naturale semplicità.
Tutte le immagini sono state realizzate in collaborazione con lo studio +Luce.

DNA COMUNE E UNICITÀ DI OGNI PRODOTTO.

UN PACKAGING SYSTEM CHIARO E COORDINATO
SU TUTTE LE LINEE.

 

Il packaging Loacker è stato il touch point fondamentale per poter comunicare direttamente con il consumatore: un “media” ripensato in ogni sua parte per esprimere valori di marca e caratteristiche di prodotto. Per questo l’azienda ha deciso di investire la maggior parte delle risorse nel suo studio e rifacimento. Due le keywords che ci hanno portato a questo risultato: less is more e clearance space, in modo da depurare il packaging da tutti gli elementi che prima lo affollavano.

Così la rappresentazione del prodotto non è più ambientata, ma realistica e diretta, in modo da esprimere al massimo la sua bontà tutta naturale. Su ogni referenza abbiamo riportato lo storico claim “Che bontà” e nel retropack, insieme a un breve testo istituzionale, il codice QR rimanda a video e storytelling sul marchio e sul prodotto. Ridefinire la gerarchia degli elementi ci ha consentito di ottenere un system chiaro e declinabile, rendendolo “non solo buono ma anche bello”.

UN PACKAGING SYSTEM CHIARO E COORDINATO
SU TUTTE LE LINEE.

UN PACK NUOVO MA RISPETTOSO DEL SUO PASSATO.

 

Il cambiamento è reso visibile dal design unificato e attraente, che migliora del 20% la visibilità del marchio Loacker sullo scaffale e al tempo stesso garantisce un posizionamento differenziato e più chiaro per ogni linea e referenza, in modo che il cliente possa orientarsi rapidamente durante gli acquisti. Così Loacker, da una parte, aumenta il percepito della sua bontà e dall’altra è ancora più riconoscibile da chi lo ha sempre amato.

UN PACK NUOVO MA RISPETTOSO DEL SUO PASSATO.

NUOVO DESIGN

DESIGN PRECEDENTE

Le salite non ci spaventano
e siamo pronti a esplorare nuove vette!

Resta in contatto con Spider per ricevere le nostre news.